DESERT RETREAT CAMP | Oman, Wahiba Sands - marzo 2016

 

Il Desert Retreat Camp è un campo tendato situato tra le dune del deserto Wahiba Sands.

Si raggiunge in circa 30 minuti di macchina (meglio se 4X4) dal paesino di Al Wasil; nel caso in cui non ci si volesse recare in autonomia al campeggio, il proprietario organizza il transfer con i propri mezzi. Il punto d’incontro è davanti al loro ufficio, presso un benzinaio lungo la strada principale di Al Wasil, alle h 15 e alle h 17.

Noi abbiamo mancato l’appuntamento, ma grazie alle indicazioni inviateci via sms siamo riusciti a raggiungere il camp con il nostro 4X4 senza difficoltà. Gli ultimi 10 km si percorrono nel deserto, ma il passaggio continuo dei fuoristrada ha spianato il percorso permettendo di non sprofondare nella sabbia.

 

La struttura è spartana ma d’impatto: una trentina di tende beduine circondate da dune altissime; all’interno della tenda solo un letto con zanzariera e un tavolino, per terra delle stuoie. A meno che le tende non siano tutte occupate, in linea di massima c’è un bagno per ogni tenda, in caso contrario un bagno ogni due.

I bagnetti si trovano all’interno di piccole strutture in muratura, senza tetto, a pochi passi dalle tende.

 

La maggior parte dei turisti arriva al camp nel pomeriggio, per ripartire la mattina seguente, giusto il tempo di gustarsi il tramonto sulle dune e trascorrere una notte indimenticabile sotto alle stelle.

 

La cena a buffet viene servita nella tenda principale, arredata con tappeti, tavolini e cuscini; la qualità del cibo è discreta, riso, pollo, spezzatino, verdure cotte, hummus e pane arabo, più qualche dolcetto e gli immancabili datteri.

Dopo cena viene acceso un falò attorno al quale ci si raduna volentieri, data l’escursione termica della sera (18° - 20°).

 

Le attività da svolgere sono essenzialmente tre: la scalata delle dune, la cammellata e il dune buggying.

Se si arriva al campeggio nel pomeriggio, come noi, si possono scalare le dune circostanti, soffici distese di finissima sabbia rossa levigata dal vento. Non sembrerebbe eppure per arrivare in cima ci si impiega un po’, dato che ad ogni passo si sprofonda nella sabbia; fondamentale portarsi dietro l’acqua!

Lo spettacolo dall’alto è davvero notevole, chilometri di sabbia in ogni direzione e qualche dromedario che si incammina pacioso verso l’orizzonte. Con il calare del sole i colori si accentuano e ci si può scatenare con le foto.

La cammellata e il dune buggying (divertente sali scendi dalle dune in velocità con il fuoristrada) vengono prenotati direttamente al camp tramite il proprietario.

 

La sera ci si ritira in tenda sul presto, il fresco si fa sentire, le luci vengono spente ed è in quel momento che ci si rende conto della quantità di stelle che punteggiano il cielo.

La notte fila liscia, il silenzio interrotto solo dal leggero sibilo del vento.

 

Un’esperienza indimenticabile, adatta ad adulti e bambini con un minimo di spirito di adattamento.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine