SALARY BAY | Sud Madagascar, Salary, provincia di Toliara - agosto 2014


Il Salary Bay è un resort situato in una baia incantevole, 130 km a nord dalla città di Toliara, ai confini con la foresta spinosa.

Raggiungere questo luogo sperduto è un’impresa: 5 ore di pista di sabbia piena di pietre e buche noleggiando una jeep con autista.

Il transfer è caro, tra i 250 e i 350€ A/R a seconda che lo si organizzi tramite il resort o in autonomia.


La struttura è costituita da una decina di bungalows costruiti sulle dune di sabbia in mezzo ad un bel giardino di piante spinose; l’arredamento è curatissimo e la pulizia - sia della camera che del bagno - impeccabile.

Il ristorante e la reception dominano dall’alto la baia e il panorama di cui si può godere durante i pasti è indescrivibile.

La cucina è uno dei punti forti del resort. Lo chef malgascio, che ha studiato in Francia, propone piatti di pesce e carne ottimi e elegantemente presentati, così come la pasta, i dolci e su richiesta anche la pizza.


Ciò che più colpisce di Salary, resort a parte, sono la bellezza e autenticità della location: la spiaggia è bianco borotalco e il mare azzurro intenso, la baia è lunga chilometri e camminando per un’ora non si riesce ad arrivare alla fine.

Le altre insenature, subito prima e subito dopo Salary, sono altrettanto suggestive e selvagge, non vedono anima viva per mesi, se non qualche pescatore di passaggio con la sua piroga.

Le giornate trascorrono nel relax più assoluto. Il vento è onnipresente a Salary, ma la spiaggia di fronte al resort è riparata e il mare della laguna quasi sempre tranquillo.

Il resort organizza attività quali gite in quad a vedere i baobad nella foresta spinosa, escursioni in mare alla ricerca delle balene e diving.

L’avvistamento delle balene è indubbiamente un’esperienza da non perdere.

 

Per quanto riguarda il discorso diving, invece, il resort non è strutturato come dovrebbe. Il divemaster non è residente in loco ma viene chiamato a seconda delle richieste degli ospiti, per cui talvolta è necessario attendere 1 o 2 giorni prima di potersi immergere; inoltre l’attrezzatura non rispetta gli standard di sicurezza, mancando gli erogatori di emergenza.

L’isolamento totale è garantito anche grazie al fatto che i cellulari non prendono, nemmeno se si ha una sim locale. Gli unici modi per comunicare con la civiltà sono il telefono satellitare della proprietaria (6€ al minuto) oppure internet (9€ all’ora).


Il Salary Bay è un eco resort, per cui il riscaldamento dell’acqua è garantita dai pannelli solari e l’elettricità da un generatore, che la notte viene spento, si rimane quindi completamente al buio a contemplare le stelle in un cielo infinito.

Per ricaricare gli apparecchi elettronici ci si rivolge alla reception, in quanto in camera non ci sono prese per la corrente.

Il pagamento del soggiorno deve essere effettuato - se non anticipato tramite bonifico bancario estero - in contanti, bisogna quindi ricordarsi di prelevare agli sportelli ATM a Toliara prima di recarsi a Salary.


Passeggiando lungo la baia subito prima di Salary vi correranno incontro i bimbi del villaggio di pescatori vezo, chiedendo un bon bon o un cadeau e si fermeranno a giocare con voi; ogni mattina vedrete i pescatori che si spingono in mare con le loro piroghe a remi e torneranno con tonni e polipi; i colori accecanti del mare riempiranno i vostri sguardi e desidererete non andarvene più.

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine
Descrizione immagine