HOTEL ZAZIL KIN

HOTEL ZAZIL KIN

Riviera Maya, Tulum | Messico – luglio 2015

L’hotel Zazil Kin è costituito da un complesso di bungalows – o meglio cabañas – sulla suggestiva spiaggia di Tulum, Playa Paraiso.
Le sistemazioni alberghiere in questa zona sono numerose, se ci si allontana da Playa Paraiso e si sceglie di soggiornare nelle 2/3 spiagge a sud o nel paesino di Tulum.
Se invece si vuole stare su Playa Paraiso – la spiaggia più spettacolare della zona dalla quale si intravedono in lontananza le famose rovine – la scelta è limitata, in quanto gli hotel sono solo 7 (luglio 2015).
Noi abbiamo prenotato la nostra cabaña direttamente in loco, sul momento.
La struttura è molto spartana e il costo è eccessivo per il servizio offerto, ma il contesto naturalistico in cui questo hotel è inserito è splendido.

I PRO
Zazil Kin è posizionato al fondo di Playa Paraiso, questo garantisce una maggiore privacy.
Le aree comuni sono incantevoli, dal ristorante con i tavoli sulla sabbia al baretto con le amache e le altalene.
La spiaggia è profonda, la sabbia bianca e fine come il borotalco, una manciata di lettini e qualche ombrellone a disposizione degli ospiti.
I bungalows sono molto carini esteticamente, piccole cabañas in muratura con il tetto di foglie di palma, che si intonano perfettamente con l’ambiente circostante.

I CONTRO
L’ambiente molto spartano richiede un notevole spirito di adattamento.
L’interno del bungalow è estremamente basico, un letto con zanzariera, un tavolino, il lavandino e nessun altro complemento d’arredo. Il bagno è “nascosto” dietro ad una porta scorrevole, si pensa di aprire l’anta dell’armadio, invece ci si ritrova davanti a water e doccia.
La pulizia all’interno della cabaña è discreta.
L’elettricità è erogata solo dalle h 19 alle h 7, questo permette di tenere acceso il ventilatore durante la notte, ma rende impossibile riposare all’interno del bungalow durante il giorno a causa del caldo eccessivo.
Il livello del ristorante è buono, le due simpatiche cuoche preparano i piatti all’interno di una colorata cucina a vista; il menù propone specialità messicane e pesce.
Accanto alla reception si trovano le cassette di sicurezza per depositare i propri valori.

L’hotel è collocato a 10 minuti di taxi dal centro di Tulum, dove è possibile affittare il motorino per esplorare i dintorni. A sud di Playa Paraiso si trovano altre spiagge che – seppur meno suggestive – offrono una vastissima scelta di sistemazioni, anche di alto livello.
L’ingresso delle rovine dista appena 5 minuti di taxi/motorino da Zazil Kin.
Un’attività molto diffusa nella zona è quella delle immersioni nei cenotes, un’esperienza incredibile per chi possiede il brevetto sub; in alternativa si può optare per lo snorkeling.

Nel nostro periodo di soggiorno purtroppo la costa era invasa dalle alghe, che hanno reso difficoltosa e poco gradevole la balneazione; questo ci ha impedito di ammirare lo splendido colore turchese del Mar dei Caraibi.

Nel complesso definirei Zazil Kin una struttura mediocre, sicuramente molto caratteristica e d’effetto, ma solo per viaggiatori disposti a rinunciare alle comodità.
Se si preferisce un ambiente più ricercato, gli hotel accanto sono di livello più alto, ma decisamente più costosi.


Il nostro bungalow
Il nostro bungalow
I bungalows dell’hotel
L’hotel
L’hotel
L’hotel
La spiaggia dell’hotel
La spiaggia dell’hotel